#BrasaTeamIT

GRAZIE RAGAZZI!

by breeze


Grazie ragazzi!

Sono le prime parole che spontaneamente escono dal cuore e che attraverso le mie dita sulla tastiera vi trasferisco. Semplicemente grazie.

In questo ringraziamento rientrano ovviamente i fighters Gabriel, Giovanni e Paolo che hanno ampiamente onorato il loro ruolo di alfieri della Lynx che, alla loro prima esperienza agonistica, sono la dimostrazione che il lavoro, quello duro, paga. SEMPRE.

Al contrario delle chiacchere che lasciamo agli altri.

Alla Lynx non c'è spazio per le prime donne e le star da palcoscenico, tanto meno per i virtuosi teorici del combattimento da tutte le distanze e i fini oratori da salotto illuminista.

Alla Lynx c'è spazio soltanto per chi vuole imparare l'Arte Soave.

Quindi il ringraziamento è a tutti coloro che hanno contribuito alla preparazione dei nostri ragazzi.

Un rigraziameto anche a chi con la sua presenza nella Torcida del Palaiseo, ha sostenuto i nostri atleti in gara.

Senza entrare nello specifico ritengo che ci siano diversi punti su cui poter lavorare per poter costruire, in un prossimo futuro, qualcosa di concreto e non rendere la performance al Milano Challenge un episodio sporadico.

Infatti, oltre ai tre sopracitati, ci sono almeno 5 o 6 di voi che nei prossimi appuntamenti potranno esordire in una competizione ufficiale.

Il prossimo evento in ordine di tempo sarà a Torino intorno a metà Marzo dove spero vivamente di potermi presentare con una squadra degna di questo nome.

Cominceremo quindi immediatamente con la preparazione per quella gara, a ribadire nuovamente il concetto che non c'è tempo e spazio per fare altro se non allenarsi duramente.

Il tempo delle celebrazioni è già terminato e da domani si ricomincia.

OBRIGADO!

LA DIETA PRE-GARA

by breeze /


Ciao ragazzi,

uno dei problemi con cui un fighter deve confrontarsi inequivocabilmente percorrendo la strada dell'agonismo è il proprio peso. Quindi, oltre ad allenarsi tutti i giorni con workout specifici per migliorare la performance, è anche molto importante poter gareggiare nella categoria di peso che più si avvicina alla nostra miglior forma fisica, quindi con una percentuale di grasso corporeo sotto all'otto per cento. Mi spiego meglio; la percentuale di grasso corporeo più che il peso intero del proprio corpo rappresenta di per sè il miglior parametro al quale un atleta deve fare riferimento. Per semplificare prendo come esempio sempre me stesso visto che, ahimè, a 38 anni mi conosco abbastanza bene. Ma facciamo finta che di anni ne abbia 25 (figata!!!), con la mia altezza (183cm) e come già detto una percentuale di grasso sotto l'8% al top della mia forza e forma, il mio peso dovrebbe essere di 83/85 kg. Purtroppo questa generalizzazione non si presta a teorie universalmente riconosciute in quanto ognuno di noi ha caratteristiche fisico-atletiche diverse da chiunque altro. Mi sento comunque di darvi un consiglio dettato dall'esperienza: se pesate 3/4 kg in più della categoria di peso in cui vorreste combattere cercate di perdere questi chili nelle settimane precedenti in modo lento e graduale e non in pochi giorni, rischiando di fatto di non perdere massa grassa ma magra. Quella che segue è una dieta che per me ha sempre funzionato egregiamente per ridurre in modo significativo la percentuale di massa grassa senza minare forza e resistenza ma al contrario di migliorare notevolmente la performance. Infine la solita raccomandazione: intraprendete una qualsiasi dieta o routine di allenamento sempre e solo sotto stretto controllo medico. Ogni improvvisazione potrebbe essere pericolosa!

ENJOY!


Colazione:

250 gr di yogurt magro + 50gr di muesli integrale senza zucchero

oppure

300ml latte scremato + 4 gallette di riso con marmellata senza zucchero o miele

oppure

5 gallette di riso con 60 gr di prosciutto cotto o bresaola o fesa di tacchino arrosto+ una spremuta di agrumi


Metà mattina:

barretta proteica+frutto o yogurt magro(125gr)+frutto o 3 gallette con 30gr cotto/bresaola/tacchino


Pranzo/cena:

200gr di petto di pollo/tacchino ai ferri+insalata mista+3/4 gallette di riso o farro

oppure

200gr di carne magra bovina/equina/suina+legumi bolliti(piselli, fagioli, cornetti, ceci ecc.)

oppure

200gr di pesce al forno/ferri+verdura cotta(patate, carote, zucchine, spinaci, broccoli ecc.)

oppure

caprese, bresaola grana rucola, tonno al naturale(80gr)+verdura a scelta


Metà pomeriggio o 1 e 1/2 prima di allenarsi

4/5 gallette+60 gr di cotto/bresaola/fesa tacchino+1 pompelmo meglio se rosa


Domenica:

100gr di pasta o risotto a piacere (no lasagne, cannelloni, timballi e schifezze con sughi elaborati)

oltre al normale pasto come sopra.


No zucchero, meglio il miele o il fruttosio sempre senza esagerare.

No bibite gassate ne caramelle contenenti zucchero.

No alcol, no cibi fritti e conserve in scatola.

Ove possibile sostituire il caffè col tè verde.

Nei giorni di allenamento prima di andare a letto cena leggera( 50% di quanto sopra) con cibi crudi: yogurt/bresaola/tonno/mozzarella/insalatone


E dopo la gara chi non beve è un infame!

PROSIT

ADFC: NUOVA SFIDA PER HONDA

by michele


Abu Dhabi Fighting Championship è un importante evento di MMA che si terrà il 22 ottobre prossimo negli Emirati Arabi.

Come molti ben sanno, da qualche tempo Paolo Lamberto si allena per le MMA con il Fight Lab di Ivan Serati.

...e quindi?


E quindi Paolo prenderà parte all'evento affrontando un fighter locale di nome Hassan Al Rumaithi dell' Abu Dhabi Combat Club.

Per Honda questa sembra essere una bella occasione e, conoscendo l'impegno che mette nella preparazione dei suoi incontri di MMA, siamo sicuri che saprà sfruttarla nel migliore dei modi.


Ovviamente Ivan e il suo team non necessitano presentazioni, chiunque segua un po'il panorama della MMA in Italia e in Europa (ma non solo) sa che è uno degli atleti migliori.


Non ci resta che augurare a Honda un "in bocca al lupo" o "al cane", che dir si voglia!